MMCD A SPAZIONADIR – INTERVISTE E FOTO

SpazioNadir

[intervista di Stefano Guglielmin a Nicola Cavallaro e Luca Rizzatello]

intervista – parte 1
intervista – parte 2
intervista – parte 3
intervista – parte 4
intervista – parte 5
intervista – parte 6
intervista – parte 7
intervista – parte 8
intervista – parte 9

Stefano Guglielmin è nato nel 1961 a Schio (VI). Laureato in filosofia, insegna lettere presso il locale liceo artistico. Ha pubblicato le sillogi Fascinose estroversioni (Quaderni del gruppo “Fara”, 1985), Logoshima (Firenze Libri, 1988), come a beato confine (Book editore, 2003), La distanza immedicata / the immedicate rift (Le Voci della Luna, 2006), il foglio d’arte Il frutto, forse (L’Arca Felice, 2008), Erosioni, in Dall’Adige all’Isonzo. Poeti a Nord-Est (Fara, 2008), C’è bufera dentro la madre (L’arcolaio, 2010), Le volpi gridano in giardino (CFR, 2013) e i saggi Scritti nomadi. Spaesamento ed erranza nella letteratura del Novecento (Anterem, 2001), Senza riparo. Poesia e finitezza (La Vita Felice, 2009) e Blanc de ta nuque. Uno sguardo (dalla rete) sulla poesia italiana contemporanea (Le Voci della Luna, 2011) È presente in alcune antologie, fra le quali Il presente della poesia italiana, curata da C. Dentali e S. Salvi (LietoColle, 2006) e Caminos del agua. Antologia de poetas italianos del segundo Novecientos, a cura di E. Reginato (Monte Avila, 2008). Suoi saggi e poesie sono usciti su numerose riviste italiane ed estere e su siti web. Gestisce il Blog Blanc de ta nuque . Collabora con alcuni editori di poesia italiana contemporanea.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

SPAZIONADIR, QUI

Annunci